Menu
Crostate / Pasqua / Ricette dolci / Ricette toscane

Crostata al semolino e cioccolato

Crostata semolino e cioccolato

La crostata al semolino e cioccolato, è un dolce toscano che viene preparato con una base di pasta frolla, al centro c’è un morbido ripieno di crema al semolino e per copertura una golosissima ganache fondente, io ho aggiunto anche la granella di mandorle.

Questo dolce viene preparato in tutta la regione Toscana, durante tutto l’anno, ma in modo particolare nel periodo della Pasqua.

 

Crostata al semolino e cioccolato

Ingredienti

  • Per la pasta frolla clicca qui
  • 500 ml di latte
  • 125 gr. di semolino
  • 2 Uova
  • 150 gr. di zucchero
  • 30 gr. di burro
  • La scorza grattugiata di un’arancia
  • Un pizzico di sale

Per la ganache di copertura

  • 300 gr. Cioccolato fondente
  • 300 gr. Panna fresca
  • 50 gr. Zucchero a velo
  • Granella di mandorle a piacere

Preparazione

  1. In una pentola versate il latte e il semolino a pioggia, mescolate e aggiungete il burro e un pizzico di sale. Portate tutto sul fuoco, mescolando prima con una frusta per non creare grumi e poi con un mestolo anche di legno.
    La crema di semolino sarà pronta quando riuscirà a staccarsi da sola dalle pareti della pentola.
  2. Quando la crema sarà pronta e stiepidita, aggiungete lo zucchero, le uova e la scorza d’arancia.
  3. Stendete la pasta frolla in una tortiera imburrata e infarinata, versate sopra la crema di semolino e cuocete per 30 minuti a 180°
  4. Per la copertura realizzate la ganache mettendo in un pentolino i tre ingredienti, a fiamma molto bassa, mescolate spesso fino ad ottenere una crema lucida e omogenea.

 

Hai letto la ricetta della crostata al semolino e cioccolato, ti consiglio un’altra ricetta della tradizione Pasquale in Toscana il Pan di ramerino, pane dolce arricchito di uvetta, rosmarino e pochi altri ingredienti

About Author

Benvenuto nel mio blog... che piacere averti qui! Io sono Sara, nata nella splendida Firenze, città d'arte e per me anche grande fonte di ispirazione. Nel 2014 ho creato Pandiramerino, (nome di una famosa ricetta toscana) per raggruppare le mie ricette preferite e condividerle con chi avesse voglia di leggerle. Con il blog riesco ad unire le mie più grandi passioni: cucina, creatività e fotografia.

No Comments

    Rispondi