I cenci toscani di carnevale

C’è chi li conosce come “chiacchere” a Milano, i veneziani li chiamano “galani”, a treviso “crostoli” e a Roma “frappe”. In Toscana, a Firenze e Prato li chiamiamo “cenci” sono il dolce più caratteristico del carnevale, sono striscioline di pasta molto  friabile, vengono fritti o cotti in forno ed infine cosparsi di zucchero a velo.

AuthorpandiramerinoCategoryDifficultyBeginner

Yields1 Serving

Ingredienti
 300 g Farina
 30 g Burro
 3 Cucchiai di zucchero
 2 Uova + 1 Tuorlo
 1 Pizzico di lievito per dolci
 1 Pizzico di bicarbonato
 1 Pizzico di sale
 Scorza grattugiata di 1/2 arancia
 2 2 cucchiai di vinsanto (o rhum)
 Zucchero a velo
 Olio di semi per friggere

Procedimento
1

Fai la fontana con la farina, aggiungi al centro le uova, il sale, lo zucchero, la scorza dell'arancia, il burro e il vinsanto. Mescola bene e aggiungi il lievito.
Impasta velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lascia riposare il panetto almeno per 1 h, in frigo avvolto nella pellicola trasparente.

2

Dopo aver fatto riposare la pasta, stendila su una spianatoia infarinata e ricava delle striscioline sottili, larghe 3/4 cm e lunghe 4/6 cm. Puoi tagliare le striscioline con un coltello oppure utilizzare la rotellina a smerli.

3

Scalda l'olio in una padella larga e capiente, quando sarà pronto potrai immergere i cenci nell'olio caldo. Friggili per circa 30 secondi per lato, controllandoli con attenzione perché non brucino.

4

Toglieteli dall'olio e lasciateli scolare per un po' in un piatto con della carta da cucina, poi spolverateli con zucchero a velo.

Cenci di Carnevale toscani

Ingredients

Ingredienti
 300 g Farina
 30 g Burro
 3 Cucchiai di zucchero
 2 Uova + 1 Tuorlo
 1 Pizzico di lievito per dolci
 1 Pizzico di bicarbonato
 1 Pizzico di sale
 Scorza grattugiata di 1/2 arancia
 2 2 cucchiai di vinsanto (o rhum)
 Zucchero a velo
 Olio di semi per friggere

Directions

Procedimento
1

Fai la fontana con la farina, aggiungi al centro le uova, il sale, lo zucchero, la scorza dell'arancia, il burro e il vinsanto. Mescola bene e aggiungi il lievito.
Impasta velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lascia riposare il panetto almeno per 1 h, in frigo avvolto nella pellicola trasparente.

2

Dopo aver fatto riposare la pasta, stendila su una spianatoia infarinata e ricava delle striscioline sottili, larghe 3/4 cm e lunghe 4/6 cm. Puoi tagliare le striscioline con un coltello oppure utilizzare la rotellina a smerli.

3

Scalda l'olio in una padella larga e capiente, quando sarà pronto potrai immergere i cenci nell'olio caldo. Friggili per circa 30 secondi per lato, controllandoli con attenzione perché non brucino.

4

Toglieteli dall'olio e lasciateli scolare per un po' in un piatto con della carta da cucina, poi spolverateli con zucchero a velo.

Cenci toscani di carnevale
(Visited 1 times, 1 visits today)

10 Comments

    1. pandiramerino 1 Febbraio 2015 at 7:12 PM

      Grazie per l’invito, parteciperò al tuo contest con piacere 🙂

      Reply
  1. Terry 3 Febbraio 2015 at 10:14 PM

    Verissimo… Per me son galani e non mancano mai a carnevale! Brava!

    Reply
  2. ostriche 4 Febbraio 2015 at 3:47 PM

    Presento un libro di cucina. Posso mandarti un invito per email? Qual è il tuo indirizzo? Ciao Francesca

    Reply
    1. pandiramerino 4 Febbraio 2015 at 3:48 PM

      Ciao Ostriche ma certo!pdramerino@gmail.com

      Reply
          1. ostriche 4 Febbraio 2015 at 7:26 PM

            Per la presentazione del libro

          2. pandiramerino 4 Febbraio 2015 at 9:19 PM

            ahhh credevo fosse a Firenze la presentazione!!! Comunque puoi inviarmi l’invito per Roma!!! 🙂

          3. ostriche 5 Febbraio 2015 at 10:39 AM

            con piacere!

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *