Menu
Crostate / Pasqua / Ricette dolci / Torte

A Pasqua… la pastiera di riso senza canditi

Pastiera senza canditi

La pastiera è uno dei dolci tipici della tradizione napoletana, ormai diventato un antichissimo simbolo della Pasqua.
La ricetta è originaria della Campania, ma è ormai abbastanza comune trovarla in tutta Italia, è una torta di pasta frolla ripiena di un impasto formato da ricotta, grano bollito, uova e canditi, io ho voluto presentarvi la mia variante con il riso al posto del grano e ho eliminato i canditi, se vi piace potete sostituirli con l’uvetta.
Buonissima Pasqua a tutti!

pastiera

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 200 gr. Burro a temperatura ambiente
  • 400 gr. Farina
  • 200 gr. Zucchero
  • 1 Uovo e 1 tuorlo
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • Vanillina
  • 1 Pizzico di sale

Per la farcia

  • 250 gr. Riso
  • 300 gr. Ricotta
  • 300 gr. Zucchero
  • 500 ml Latte
  • 200 ml Acqua
  • 4 Uova
  • 1 Limone
  • Aroma di arancio a piacere
  • 1 Noce di burro
  • 1 Pizzico Sale

Procedimento

  1. Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, aggiungete lo zucchero, il burro tagliato a pezzetti, il tuorlo e l’uovo, la scorza di limone, la vanillina e un pizzico di sale. Impastate rapidamente con le mani, evitando di scaldare l’impasto (nel caso sciacquatevi le mani con acqua fredda).
  2. Con l’impasto ottenuto formate una palla, spolverizzatela di farina e ponetela in frigo ricoperta di pellicola trasparente, per almeno 30minuti.
  3. Mentre la pasta frolla riposa, potete preparare la farcitura. In un pentolino mettete Il latte, l’acqua, la scorza del limone a striscioline, un pizzico di sale e una noce di burro e portate a ebollizione. Versate il riso, portatelo a cottura, unendo se necessario altra acqua (Il riso dovrà rimanere liquido e cremoso) e a fine cottura metà dello zucchero. Fate raffreddare.
  4. Una volta che il composto di riso si sarà rafreddato eliminate le scorze del limone e frullate tutto ottenendo una crema morbida e densa.
  5. Setacciate la ricotta e lavoratela con lo zucchero rimanente, incorporatela poi al composto di riso, mescolate bene e aggiungete l’aroma d’arancio e i tuorli. Montate a neve gli albumi e aggiungeteli al composto, molto lentamente mescolate con movimenti dal basso verso l’alto.
  6. Stendete la frolla lasciando da parte un pò di pasta per realizzare le striscioline di copertura (tipo crostata), imburrate ed infarinate uno stampo tenendo i bordi alti, riempitela con il composto di riso e ricotta.
  7. Infornate a forno preriscaldato a 170° per circa 1 ora.
  8. Spolverizzate con zucchero a velo
About Author

Benvenuto nel mio blog... che piacere averti qui! Io sono Sara, nata nella splendida Firenze, città d'arte e per me anche grande fonte di ispirazione. Nel 2014 ho creato Pandiramerino, (nome di una famosa ricetta toscana) per raggruppare le mie ricette preferite e condividerle con chi avesse voglia di leggerle. Con il blog riesco ad unire le mie più grandi passioni: cucina, creatività e fotografia.

3 Comments

  • Grembiule da cucina
    5 Aprile 2015 at 11:57 PM

    Eliminare i canditi mi dispiace, ma al riso al posto del grano ci stavo pensando già da un po’! Ottimo risultato.

    Reply
    • pandiramerino
      6 Aprile 2015 at 9:52 PM

      Guarda hai ragione, eliminare i canditi dalla pastiera sembra un dispetto 😀 ma non mi sono mai piaciuti!! Quindi ho pensato ad una alternativa… prova con il riso è fantastica!!!

      Reply

Rispondi